Skip to content

Card Farfalla

maggio 16, 2011

Century Woodstock Betulla meets Golden Star Color Cream

Card progettata e stampata dal gruppo Memo:
Mehmet Akduman
Rachele Amadori

Augusto Arduini
Giuditta Brusadelli
Alessandro Cerruti

“La trasparenza sussurra intimità,
confida ingenua una natura evanescente.

Nulla viene nascosto.
Nessun contrasto rompe l’equilibrio cromatico.
La cura dei dettagli ti guida nell’esperienza.

 Si apre: l’evanescenza prende forma.

 E spicca il volo”.


Card Ombra

maggio 16, 2011

Century Woodstock Betulla meets Golden Star Color Cream

Card progettata e stampata dal gruppo C3B2:
Igor Biagi
Sara Borrelli
Vinicio Clauser
Chiara Comiotto
Gianluca Crudele

“Per lo sviluppo del progetto siamo partiti da un’analisi delle sensazioni e percezioni trasmesse dalla carta alla vista e al tatto. La consistenza della carta lettera, la sua robustezza e il suo colore opaco e neutrale fanno pensare a un mondo orientale, ad un supporto solido, ad un effetto sorpresa. La trasparenza della busta e il suo essere liscia fa pensare ad un mondo elegante e misterioso, un gioco di ombre fatto di trasparenze e pannelli di vetro, qualcosa di diverso da quello che sembra come se la realtà fosse completamente diversa dall’apparenza: da qui l’idea di ricreare un gioco di ombre cinesi all’interno della busta.
Un foglio intagliato rivela una coppia di mani e al tempo stesso un coniglio. La mano e il coniglio sono rappresentati in modo realistico attraverso un’incisione con una lastra di adigraf mentre la forma è intagliata nella carta. La busta che dovrebbe nascondere il messaggio contenuto, lo rivela al primo sguardo. Un passaggio dal reale al surreale che passa attraverso il filtro dell’immaginazione”.


Card Sirio Dark Blue

maggio 16, 2011

Century Cockle Premium White meets Century Sirio Dark Blue

Card progettata e stampata dal gruppo Paypertype:
Federico Assi
Nicolò Bertoncin
Elena Borella
Elia Bozzato
Michela Caprioli

“Partendo dal conturbante blu notte della busta in Sirio Color Dark Blue e dalla superficie martellata della Cockle Premium White, il moodboard ha preso forma quasi spontaneamente attraverso le sensazioni che istintivamente ci hanno trasmesso sogno, oscurità, ma anche eleganza, teatralità ed esclusività. Il concept ha preso vita direttamente da una dimensione onirica. Questi concetti sono rimasti chiave di lettura in fase di ideazione delle stampe contenute e del pop-up. Il foglio interno alla busta viene piegato e tagliato in modo che rappresenti una finestra sul mondo notturno all’esterno ma anche il mondo onirico all’interno di noi stessi.
Il foglio si presenta con una visuale notturna all’esterno della finestra, ma quando il destinatario aprirà il foglio piegato, la finestra si sposterà di visuale viaggiando nel mondo dei sogni, fino alla terza visione di stampa: la scritta Sirio Dark Blue. Abbiamo scelto di utilizzare il nome stesso della carta della busta perché evocativo del mondo inteso. Un misterioso invito a guardare dentro noi stessi e ad esplorare il mondo dei sogni”.


Card Blu Note

maggio 16, 2011


Century Cockle Premium White meets Century Sirio Dark Blue

Card progettata e stampata dal gruppo Alpha:
Matteo Banchelli
Irene Cantoni
Davide Casali
Silvia Ceddia
Sandra Confalonieri

“La coppia di carte Cockle Premium White e Sirio Dark Blue descrive, con il suo accostamento cromatico e contrasto al tatto, un mondo puro ed elegante, con rimandi alla classicità e alla raffinatezza. Riferendoci al lato culturale della notte, abbiamo scelto di evocare un ambiente jazz e ricercato tramite la rappresentazione della tastiera di un pianoforte. Con tale strumento è possibile anche un’interazione vera e propria con il materiale, in quanto l’utente è portato a toccare con mano i tasti, messi a rilievo con la tecnica del pop-up. La composizione tipografica (Blu note) anticipa e incrementa la suggestione dell’ambiente con il gioco di parole che rimanda alla notte, alle note musicale e al famoso jazz club newyorkese Blue Note“.


Card Slurp!

maggio 16, 2011

Century Splendorgel Extra White meets Century Golden Star Yellow

Card progettata e stampata dal gruppo CartaCanta:
Martina Elisa Cecchi
Giulia Chiti
Luana Conti
Michele Di Gioia

“Partendo dal concetto di acidità in relazione al colore giallo della carta, abbiamo elaborato una rappresentazione di un gelato al limone caduto. Questo ci ha permesso di evocare le sensazioni di freddo, dato anche dal colore extra white della carta, e dell’acido, attraverso una tecnica di rappresentazione che fa riferimento all’ambito pop/moderno”.

Card Electric Paper

maggio 16, 2011

Century Splendorgel Extra White meets Century Golden Star Yellow

Card progettata e stampata dal gruppo MagnaCharta:
Lavi Abeni
Alberto Barone
Alessia Cappa
Veronica Demonte

“Century Splendorgel Extra White e Golden Star Yellow sono accomunate da tinte elettriche e da una forte luminosità. Il destinatario di questa lettera a sorpresa riceverà un messaggio intermittente: estraendo il foglio dalla busta, tra le sue mani si accenderà una lampadina, la cui luce riflette il carattere dei due tipi di carta in tutto il loro splendore”.


Card SMS

maggio 16, 2011


Century Freelife Vellum White meets Century Golden Star Colour Red

Card progettata e stampata dal gruppo Boosta:
Lorenzo Appiani
Giulio Bertolotti
Davide Canesi
Gioele Castelvetere
Simone Chiolerio

“Scopo del workshop è stato la realizzazione di un artefatto comunicativo attraverso l’utilizzo di due tipi di carta, corrispondenti uno al contenuto del messaggio e l’altro alla busta. I tipi di carta che ci sono stati affidati sono la Century Golden Star Colour, rossa semi-trasparente, utilizzata per la busta, e la Century Freelife Vellum, di un bianco caldo, per l’invito. Le tre suggestioni che abbiamo ricavato dall’accostamento di questi due colori si sono tradotte in tre parole: provocante, intravedere e essenziale.
L’idea della nostra lettera è quella di provocare il pubblico veicolando un messaggio d’amore in stile digitale (sms) ma attraverso un supporto cartaceo, ironizzando così sulla freddezza del mezzo telematico a dispetto del calore della carta. Il linguaggio visivo scelto è quello dei pixel che compongono ogni elemento grafico presente nella scena. Il biglietto piegato sul fronte presenta una lettera, che sta a indicare il messaggio arrivato; all’interno sono presenti il lampione, un cuore e dei campi da compilare con il giorno e l’ora dell’appuntamento sotto il lampione; sul retro, infine, è presente un intaglio a forma di cuore che lascia intravedere il cuore stampato all’interno e che parla di quella voglia che viene di rileggere un messaggio che ci ha fatto piacere ricevere”.

.